16 August – relax on the beach at Santa Barbara sleeping in the middle of nothing

Wake up, breakfast and on the road again. we reach Santa Barbara early in the afternoon and we decide to stop at a beach. I fall asleep and I get a sunburn. When we get back to the car my second fine is waiting for me.In the US they don’t have a parking disc, to check when do you arrive police make a sign on the wheel with chalks, when they come back if they find the sign they fine you. Now I learned something new.
Around 6 pm we ride the car looking for a place to sleep, we stop a Palmdale a very small town in the middle of nothing. We are looking for a place to eat and the only restaurants we find are inside a shopping mall. The food is good but the atmosphere is  cold because of the air conditioned and it’s huge ad empty place.

Sveglia, colazione e poi nuovamente on the road, arriviamo a Santa Barbara nel primo pomeriggio e decidiamo di fermarci in spiaggia. Mi addormento e mi prendo una bella scottatura. Quando riprendiamo la macchina la mia seconda multa mi aspetta. Negli stati Uniti non hanno il disco orario, nei parcheggi liberi a ore per capire quando hai posteggiato i controllori fanno un segno con un gessetto sul copertone, se ripassano e trovano ancora l’auto ti fanno la multa. Ho imparato qualcosa di nuovo.
Intorno alle 18 risaliamo in macchina in cerca di un posto dove dormire, ci fermiamo a Palmdale una piccola cittadina anonima nel mezzo del nulla. La sera cerchiamo un posto dove mangiare e a quanto pare gli unici ristoranti si trovano dentro ad un centro commerciale. La cucina è buona ma l’atmosfera è abbastanza fredda e non solo per l’aria condizionata.

14 August – fog, Rodeo Lagoon, Muir Woods , going south, ticket and roller coster

Since I left my home Sun is my alarm and today is not an exception. It’s a fresh morning and the fog is all around us. Marlene and me we decide to take a trail around Rodeo Lagoon, we eat some almonds, fresh fruit and protein bars and we start to walk. It’s a easy and pleasant trail and we reach the ocean, the sun warm us and make us feel happy so we decide to go to Muir Woods.
It’s Sunday and half of the people that live San Francisco decided to follow us. We park the car far from the park but we discover a path that drive us quickly at the entrance. Ticket price is 10$ but we decide to skip it and we go inside without any problem. The main path is for people with disabilities and you can see them going around on wheelchair. We walk for a couple of hours admiring sequoias tree then we jump into the car going south along the coast. We stop at Santa Cruz in a motel and we go and see the sunset from the beach. At night we decide to go to Santa Cruz Beach Boardwalk but while I was looking for a carpark suddenly blue and red headlights appears in my rear mirror followed by a siren. Marlene tells me to stop on the sidewalk and keep my hands on the wheel. A police woman get down from the car and and she reach my window. She ask for my driving licence and car papers and then she says that I was driving without lights and I did’t respected a stop. I try to reply but with no results. I just earned a “Notice to Appear” in front od a judge but I can pay 237$ and everything is ok. The police woman is vert beautiful but I avoid to make any advance, I say thank you e drive away. At the amusement park we eat some corndog and we have a ride on the Giant dipper a wooden roller coster.

Da quando sono partito spesso il sole è la mia sveglia e oggi non è un eccezione, la mattina è fresca e siamo avvolti dalla nebbia ma con Marlene decidiamo di seguire un sentiero lungo Rodeo Lagoon, mangiamo mandorle, frutta e qualche barretta e ci mettiamo in cammino. La passeggiata è piacevole e il sentiero costeggia la laguna fino ad arrivare all’oceano, il sole ci riscalda e ci mette di buon umore e decidiamo di andare a Muir Woods. È Domenica e mezza San Francisco sembra essere venuta da queste parti, parcheggiamo distante dal parco ma un sentiero costeggia la strada e arriviamo velocemente all’entrata. Il biglietto di ingresso costerebbe 10$ ma decidiamo di provare ad entrare senza e ci riusciamo. Il sentiero principale è adatto ai disabili e infatti se ne vedono diversi. Passeggiamo per un paio d’ore ammirando le sequoie dopodiché riprendiamo la macchina e ci dirigiamo verso sud lungo la costa. Ci fermiamo a Santa Cruz, troviamo un motel e andiamo ad ammirare il tramonto in spiaggia. La sera andiamo al Santa Cruz Beach Boardwalk ma metre cerco parcheggio dei lampeggianti compaiono nel mio specchietto retrovisore seguiti da una sirena. Marlene mi dice di accostare, e tenere le mani sul volante. Un poliziotto donna scende dall’auto e si avvicina al finestrino, mi chiede patente e documenti e mi comunica che non ho rispettato uno stop e sto guidando con le luci spente. Provo a controbattere ma è inutile. Mi sono appena guadagnato una “Notice to Appear” davanti al giudice che si può trasformare in una semplice multa pagando la bellezza di 237$. La poliziotta è piuttosto carina ma evito di fare apprezzamenti, ringrazio e vado via. Al luna park mangiamo un corn dog e riusciamo a fare un giro sul Giant dipper un roller coster fatto di legno.

waiting list and good intentions

Like every day I take a note of the most important things happened to me to come back later and write a post, in the last two months I have been so busy that I haven’t had time to do it. Now I want to try and I find some time every day. Burningman, US West Coast, seven national parks I have visited and Mexico have been incredible experiences. I met dozens of people, some of them very special and soon I will write about. Meanwhile, I enjoy a few hours at Starbucks since Acapulco is hot and you can’t see the ocean because of the tall buildings.

Come ogni giorno annoto le cose più importanti che mi capitano per ritornarci in seguito e scrivere un articolo, in questi due ultimi mesi sono stato così preso che non ci sono ancora riuscito. Ora voglio provarci e cercherò di ritagliare del tempo per farlo. Il Burningman, la costa Ovest degli stati uniti, i 7 parchi nazionali che ho visitato e il Messico sono state delle esperienze incredibili. Ho conosciuto decine di persone, alcune di esse molto speciali e presto ne scriverò. Intanto mi godo qualche ora da Starbuks che Acapulco è bollente e non si vede l’oceano a causa di tutti i palazzi.